Vista sul tetto del mondo

Alla fine, il tempo ha finalmente deciso di venirci incontro… Una mattina radiosa che più radiosa non si può, dopo la tormenta di neve che mi aveva accolto a Machhermo, ha finalmente permesso la marcia su Gokyo, 4-5 ore di cammino. Subito all’uscita dal villaggio, la vista del Cho Oyu, di oltre 8000, incoraggiava la marcia non molto facile, sicuramente più impegnativa di quella del famoso Kala Pattar ma molto più piena di soddisfazioni. Si passa attraverso alpeggi, chiedendo il permesso a numerosi yak che pascolano tranquilli, si risale la morena con un ardito passaggio degno delle Dolomiti, e si arriva sulla piana di Gokyo con tre laghi, purtroppo ghiacciati. Nel villaggio, che non ha quasi avuto danni da terremoto, molti lodges nuovi e efficienti, sembrano svizzeri. Sono finito in uno, bellissimo, dal nome Fitzroy, come se qui ci fosse bisogno di richiamare la memoria delle Ande.

La mattina dopo, sveglia alle 430 per risalire l’erta altura che domina Gokyo, 600 metri da cavare tutto il fiato a disposizione, ma alla fine, che premio! In un solo colpo d’occhio, ben 4 ottomila (Everest, Cho Oyu, Lhotse e Makalu, il Kanchenjonga era coperto da un modesto 6000) più un numero enorme di cime minori ma non meno interessanti. L’Everest si mostra nella sua piena imponenza, si vede bene anche la parete nord, oltre alla classica sud-ovest. In cielo non c’è una nuvola. Pochissima gente attorno, ed una visione circolare senza pari. Mai come in questa occasione, una foto varrebbe molto di più di mille parole, ma la situazione Internet è disastrosa ed è già molto riuscire a spedire un testo.

Annunci

Lascia un Commento se vuoi.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...