La Cina: lei

Affrontare i viaggi in paesi molto estesi e famosi è sempre una fatica per me, più mentale che fisica, perché visitare un paese vuol dire riuscire a conoscerlo e un po’ possederlo. Per questo ho privilegiato spesso luoghi piccoli, facili da esplorare, per entrare subito in empatia con la cultura e lo spirito del luogo.…

Un piccolo Paese abitato da una grande gente

Ultimo giretto serale a Thamel prima di lasciare il Paese, noto un’insolita animazione in un crocicchio che causa un ingorgo più pazzesco del solito e, naturalmente, mi ci ficco. Per terra, il disegno stilizzato del Nepal, la sua bandiera nazionale (per inciso, l’unica nazione al mondo con bandiera non rettangolare), qualche scritta in nepali, una…

Kathmandu risorge

Le parole servono poco davanti a tale disastro, Darbar Square coi suoi numerosi templi, mi sembrava che fossero 38, non c’è più. Ma la popolazione sta dando una grandiosa prova di se: nessuno si piange addosso e tutti lavorano. Nessuno chiede aiuto, ma ne avranno bisogno, specialmente quando il Nepal sparirà dalle prime pagine dei…

La via delle bocchette in Himalaya

A Pangboche esiste un piccolo monastero, forse il più antico monastero del Khumbu, che custodisce uno scalpo attribuito allo yeti (più probabilmente un animale non identificato) e lo scheletro della mano di un vecchissimo lama morto in odore di santità. Per arrivarci, bisogna fare une deviazione mica male, e per questo, per fortuna, è poco…

Vista sul tetto del mondo

Alla fine, il tempo ha finalmente deciso di venirci incontro… Una mattina radiosa che più radiosa non si può, dopo la tormenta di neve che mi aveva accolto a Machhermo, ha finalmente permesso la marcia su Gokyo, 4-5 ore di cammino. Subito all’uscita dal villaggio, la vista del Cho Oyu, di oltre 8000, incoraggiava la…

Alla ricerca dell’abominevole

L’immane tragedia che ha colpito il Nepal non dovrebbe consentire il prosieguo di questa cronaca. Se vado avanti, è solo perché non ho alternative. La terra ha iniziato a tremare mentre ero a casa di Lhakpa pronto per ripartire, già con lo zaino in spalla. C’era stata subito la sensazione che era successo qualcosa di…